domenica 16 giugno 2013

XII domenica del tempo ordinario, anno C: Salmo 63,4


Salmo 63 (Vulgata / liturgia 62),4:

CEI: il tuo amore (la tua grazia) vale più della vita
TILC: Il tuo amore è più prezioso della vita
כִּי־טֹוב חַסְדְּךָ מֵֽחַיִּים
LXX: ὅτι κρεῖσσον τὸ ἔλεός σου ὑπὲρ ζωάς
NV: Quoniam melior est misericordia tua super vitas
letterale: il tuo amore è meglio della vita

Galati 3,26: quanti siete stati battezzati in Cristo vi siete rivestiti di Cristo.
Luca 9,23-24: «Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua. Chi vuole salvare la propria vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per causa mia, la salverà»

Giovanni Paolo II: Quanto essenziale e profondo è il bisogno di Dio! Senza di lui vien meno il respiro e la stessa vita. Per questo il Salmista giunge a mettere in secondo piano la stessa esistenza fisica, qualora venga a mancare l’unione con Dio.

Una riflessione: Chi si riveste di Cristo, si riveste del suo amore gratuito,
che gli permette di liberarsi
dalla necessità di salvare la propria vita ad ogni costo,
e acconsentire a perderla per rimanere con lui

Francesco d'Assisi: Rapisca ti prego, o Signore, l’ardente e dolce forza del tuo amore
la mente mia da tutte le cose che sono sotto il cielo, perché io muoia per amore dell’amor tuo, come tu ti sei degnato di morire per amore dell’amor mio.


Nessun commento:

Posta un commento