domenica 21 aprile 2013

V Domenica di Pasqua, anno C: Salmo 145,9


Salmo 145 (Vulgata/liturgia 144),9:

CEI Buono è il Signore verso tutti, la sua tenerezza si espande su tutte le creature.
TILC Il Signore è buono con tutti, ha misericordia per ogni creatura.
NV Suavis Dominus universis, et miserationes eius super omnia opera eius.
LXX χρηστὸς κύριος τοῖς σύμπασιν καὶ οἱ οἰκτιρμοὶ αὐτοῦ ἐπὶ πάντα τὰ ἔργα αὐτοῦ

At 14,27 Appena arrivati (ad Antiochia), (Paolo e Barnaba) riunirono la Chiesa e riferirono tutto quello che Dio aveva fatto per mezzo loro e come avesse aperto ai pagani la porta della fede.
Ap 21,4-5 «Non vi sarà più la morte né lutto né lamento né affanno, perché le cose di prima sono passate». E Colui che sedeva sul trono disse: «Ecco, io faccio nuove tutte le cose».
Gv 13,34 Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri.

Dio ha dato origine all'universo per effondere il suo amore su tutte le creature, in particolare sulla intera famiglia umana. Questo amore, accolto nella fede, diviene amore interpersonale, e realizza già ora la vittoria sulla vecchiezza delle logiche mondane e sulla morte della separazione, nell'attesa che della vittoria completa nel rinnovamento dell'universo.


Nessun commento:

Posta un commento