domenica 4 ottobre 2015

XXVIII domenica del tempo ordinario, anno B: Salmo 90,12

Ruminare i Salmi - Salmo 90 (Vulgata / liturgia 89),12:

CEI Insegnaci a contare i nostri giorni
e acquisteremo un cuore saggio.
TILC Facci capire che abbiamo i giorni contati,
allora troveremo la vera saggezza.
NV Dinumerare dies nostros sic doce nos,
ut inducamus cor ad sapientiam.
V Dexteram tuam sic notam fac,
et eruditos corde in sapientia.

Ebrei 4,12 La parola di Dio è viva, efficace e più tagliente di ogni spada a doppio taglio; essa penetra fino al punto di divisione dell'anima e dello spirito, fino alle giunture e alle midolla, e discerne i sentimenti e i pensieri del cuore.
Marco 10,23 Gesù, volgendo lo sguardo attorno, disse ai suoi discepoli: «Quanto è difficile, per quelli che possiedono ricchezze, entrare nel regno di Dio!».

Liturgia: O Dio, nostro Padre,
che scruti i sentimenti e i pensieri dell’uomo,
non c’è creatura che possa nascondersi davanti a te;
penetra nei nostri cuori
con la spada della tua parola,
perché alla luce della tua sapienza
possiamo valutare le cose terrene ed eterne,
e diventare liberi e poveri per il tuo regno.

Benedetta Bianchi Porro: Io so che, in fondo alla via, Gesù mi aspetta. Prima nella poltrona, ora nel letto che è la mia dimora, ho trovato una sapienza più grande di quella degli uomini. Ho trovato che Dio esiste ed è amore, fedeltà, gioia, certezza, fino alla consumazione dei secoli (...) la vita è breve, passa velocemente. Tutto è una brevissima passerella, pericolosa per chi vuole sfrenatamente godere, ma sicura per chi coopera con lui, per giungere in Patria.


Nessun commento:

Posta un commento