domenica 10 marzo 2013

V domenica di quaresima, anno C: Sal 126,3


Salmo 126 (Vulgata/liturgia 125),3:

CEI Grandi cose ha fatto il Signore per noi.
Letterale: Il Signore ha fatto grandi cose agendo con noi
NV Magnificavit Dominus facere nobiscum

Fil 3,8 tutto ormai io reputo una perdita di fronte alla sublimità della conoscenza di Cristo Gesù, mio Signore
Gv 8,11 «Neanch’io ti condanno; va’ e d’ora in poi non peccare più»

S. Bernardo: Le opere più grandi che Dio fa riguardano noi uomini: la creazione, la redenzione, la glorificazione.
"Magna opera Domini" ait propheta David. Magna quidem omnia opera eius, fratres, siquidem magnus et ipse: sed ad nos maxime spectant, quae in eis maxima esse videntur. Hinc est quod psallit idem propheta, dicens: "Magnificavit Dominus facere nobiscum". Denique quam magnifice nobiscum agat, specialiter tria quaedam eius opera clamant; primae nostrae creationis, praesentis redemptionis, futurae glorificationis. (Sermo II In Nativitate D.ni)

In Cristo siamo creati, da lui siamo ricreati nel perdono, con lui chiamati alla gloria. Di fronte alla grandiosità di questo progetto, ogni pretesa di elevarsi e farsi grandi da soli, sulla base di proprie "opere" di qualsiavoglia tipo, è immondizia.


Nessun commento:

Posta un commento