domenica 3 marzo 2013

IV domenica di quaresima, anno C: Salmo 34,3


Salmo 34 (Vulgata/liturgia 33),3:

CEI Io mi glorio nel Signore
Lett: Nel Signore si loda la mia anima
NV In Domino gloriabitur anima mea

Lc 15,31: "Figlio, tu sei sempre con me e tutto ciò che è mio è tuo".

Tommaso d'Aquino: Il bene dell'amico è come proprio. La lode di Dio è mia, la sua grandezza è mia. (Dicit ergo: "in Domino laudabitur anima mea". Semper enim bonum amici quis reputat suum bonum. Unde dicit, in laudem Dei etiam laus mea est. Si Deus est magnus, constat quod eius amicus est magnus: Psal. 117: fortitudo mea et laus mea Dominus. - Super ps. 34)

L'umile, amico di Dio, ha lo sguardo volto non a sé ma a lui, e trova il proprio vanto e orgoglio, la propria forza e lode, non in se stesso, ma nel Signore.

Io mi glorio in te, Signore (Gesù)
Signore Gesù, la mia gloria sei tu.


Nessun commento:

Posta un commento