martedì 16 febbraio 2010

Mercoledì 17 Febbraio 2010 - S. Ceneri

2Cor 5,20 - 6,2

Noi dunque, in nome di Cristo, siamo ambasciatori: per mezzo nostro è Dio stesso che esorta. Vi supplichiamo in nome di Cristo: lasciatevi riconciliare con Dio. Colui che non aveva conosciuto peccato, Dio lo fece peccato in nostro favore, perché in lui noi potessimo diventare giustizia di Dio. Poiché siamo suoi collaboratori, vi esortiamo a non accogliere invano la grazia di Dio. Egli dice infatti: «Al momento favorevole ti ho esaudito e nel giorno della salvezza ti ho soccorso». Ecco ora il momento favorevole, ecco ora il giorno della salvezza!

5,20 ὑπὲρ Χριστοῦ οὖν πρεσβεύομεν ὡς τοῦ θεοῦ παρακαλοῦντος δι'ἡμῶν: δεόμεθα ὑπὲρ Χριστοῦ, καταλλάγητε τῷ θεῷ. 21 τὸν μὴ γνόντα ἁμαρτίαν ὑπὲρ ἡμῶν ἁμαρτίαν ἐποίησεν, ἵνα ἡμεῖς γενώμεθα δικαιοσύνη θεοῦ ἐν αὐτῷ. 6,1 Συνεργοῦντες δὲ καὶ παρακαλοῦμεν μὴ εἰς κενὸν τὴν χάριν τοῦ θεοῦ δέξασθαι ὑμᾶς 2 λέγει γάρ, Καιρῷ δεκτῷ ἐπήκουσά σου καὶ ἐν ἡμέρᾳ σωτηρίας ἐβοήθησά σοι: ἰδοὺ νῦν καιρὸς εὐπρόσδεκτος, ἰδοὺ νῦν ἡμέρα σωτηρίας.

Ciascuno è in qualche misura dissonante rispetto a Dio, in contrasto con lui. Siamo nel momento buono per metterci in armonia!
Il punto su cui si decide la nostra posizione rispetto a Dio è il nostro atteggiamento rispetto a un atto di gratuità avvenuto tra noi: un innocente (uno che era in piena armonia) si è lasciato trattare da colpevole; e ciò a nostro vantaggio, per noi colpevoli, per noi dissonanti.
Il problema è che non abbiamo degna coscienza di questo, né sappiamo fino a che punto dobbiamo tutto a questo atto di grazia: in una certa misura, tutti accogliamo invano la gratuità, la "disperdiamo". Adesso però siamo incoraggiati a accoglierla di più e meglio. E' il cammino quaresimale.

2 commenti:

  1. cosa cambia adesso rispetto alla gratuità e alla dissonanza? solo perchè è quaresima? ma è per chi ci crede, non per tutti.

    RispondiElimina
  2. In effetti non cambia niente: è solo che la quaresima serve proprio a questo, mettere un impegno particolare nella conversione. Ciao

    RispondiElimina